E.B.

Il giorno è squinternato in sirene

 

Il giorno è squinternato in sirene

ventilatori,  finta rabbia da scrivania

e automobili sbuffanti

Le notti scivolano e ti risvegli.

Assumo il magnesio per controllare i battiti del cuore     

che vanno in disordine

E.B.

Messaggi

tools

Mi scrivono: “Che stolta!” e mettono tante faccine.

di fronte ascolto: “Porcç°ç§**éçç?%?$%?$?%$?”!!

 

Nel nulla gigantografico di un luogo abbaccinato dal lavoro lavoro

mi ritrovo con la nuca spenta a pelare stupidaggini

E.B.

L’occhio

Hai sognato il veliero che porta il suono dell’acqua nel suo legno

i discorsi scheggiati dall’uso e le forchette piene di graffi

hai visto il bambino fotografato nel silenzio

un ultimo fermo immagine sotto le macerie del ciak

E.B.