In viaggio passarono di qui

K.S.

occhioDefinito dai suoi maestri “un cialtrone dotato di un alto senso dell’estetica” K.S. conduce un’ esistenza minimalista volta a coniugare il cinismo filosofico più esecrabile con la più alta moralità e le più alte gradazioni. Dotato della paranormale capacità di predire il 75% circa del futuro ma condannato dal fato a non essere mai creduto, è noto per la sua prosa cocciutamente farcita di aggettivi e per la sua fede adolescenziale negli stilemi del rock’n’roll. Una leggenda poco diffusa narra che il suo cranio, sbattendo con sufficiente forza sul pensile del bagno della sua abitazione, produca un “la”.

Y.F.

spallaAdoro il vino, quello buono, ma anche quello no. Bevo pure birra, ma quando la testa è nelle ore in cui va a spasso i distillati sono la scelta migliore, soprattutto quando sono solo. Per la compagnia scelgo di nuovo il vino. Ho un vero e proprio credo etilico: credo che mescolare bevande alcoliche di vario genere non faccia alcun male, è una di quelle cose che si racconta ai bambini, tipo… se ti tocchi diventi cieco. L’importante è bere bene, da solo o in compagnia, sempre un po’ ebbro fino al giorno in cui te ne andrai via.

E.Z.

piedeè un’ ancienne prodige. 
il suo animale totem: un acaro da divano; 
pensare è lo sport più estremo praticato.
fa di tutto un po’…. e lo fa col piede sinistro

L.W.

Figura mitologica di rara volgarità, ha un’anima per metà femminile e per metà scaricatore di porto. A causa di un karma inaddomesticabile, fin dagli albori della sua carriera si diletta palliativamente all’ammaestramento di pulci e altri piccoli parassiti domestici. E’ tratta da uno psicodramma realmente accaduto e di sovente si presta come cameo in produzioni personali di serie B.

L.J.M.

occhio sinistroSessuomane, antipatico, antisociale ed egotista, sogna di rinascere in un mondo in bianco e nero possibilmente sasso, ossessionato dalla verità, odia le verdure e il freddo. Libertario tollerante, desentimentalizzato e fotosensibile, non guarda la TV dal duemilaquattro, si diletta da sempre nell’inutile pratica del creare, distruggere, creare.

F.K.

boccaF.K. tende a dormire troppo. Dopo un’infanzia frettolosa divisa fra ance di bambù e gessetti colorati decise di impegnarsi socialmente e di diventare una star del rock patinato e radical chic. La scoperta della musica funky e del gentil sesso rovinarono definitivamente i suoi progetti e orientò i suoi sogni verso camici bianchi, siringhe e vagine artificiali. La sua barzelletta preferita riguarda una capra incastrata in un cancello, si addormenta parlando a mezza voce e si sveglia abbracciando il cuscino. Ama il tabacco e il tintinnio del ghiaccio nei bicchieri.

T.V.

ManoBoccaPur essendo dotata di una bellezza folgorante, continua a puntare sul fascino della mente. Legge più di quanto scrive, ma meno di quanto parla. Una volta ha visto la Madonna, ma l’ha scambiata per David Bowie. E’ segretamente fidanzata con uno scrittore morto.

E.G.

Occhio sinistro - E.G.Avevo buone intenzioni. Volevo scrivere una bio divertente, una bio brillante. Volevo dire che ho ventitré anni, che in primavera mi piace stendermi sui plaid a guardare le nuvole, rigirandomi un filo d’erba tra pollice e indice. Che cammino facendo tintinnare le monete in tasca e nelle sale d’aspetto o nei vagoni in corsa cerco sempre di attaccar discorso con chi mi sta a fianco. Ma poi è suonato il campanello, ho aperto la porta e c’era uno dell’Enel con un questionario.

SZ ZS

SZ ZS - 2SZ ZS non è mai stato tanto in difficoltà di fronte a tre righe di biografia da riempire.
L’unica cosa che gli è venuta in mente è che la terza persona potesse essere una buona idea.
In genere attacca poster per la strada, ecco.

G.V.

Mano con occhiali - G.V.BNAccanitissima lettrice, da piccola tralasciava l’orsacchiotto per coricarsi con i libri, inclusi quelli di autori russi con nomi da sedici consonanti consecutive. Da grande ha imparato a riservare parte della sua voracità ai tonnarelli cacio e pepe ( di cui è anche una discreta cuoca) e agli arancini siciliani, con cui riesce anche a curarsi la febbre. Tra gli uomini della sua vita, dopo essere stata a lungo indecisa tra Napoleone e l’ammiraglio Nelson, ha finito per salire a bordo con un pirata saraceno con almeno sedici denti d’oro. Che volete farci, il suo primo amore è stato il pirata Long John Silver.

S.O.

Mano con guanto - S.O.Anziana Signora Malvagia mantovana di palude. Onorata Calvario. Le sarebbe piaciuto scrivere un saggio dal titolo “Prìncipi e Princìpi di riformulazione del caos: La Regina Endorfina” Dragica Cobalto. Invece si limita a mescolare pixell pornogastrici. Oniria Malaspina. A volte eccessiva a se stessa. Gravida Suspiria. Artista del tutto pieno nel tutto vuoto. Cassandra Cassapanca. Colleziona rosari di madreperla di madrelingua. Rapita Ranuncolo. Atea, anarchica, tardogotica. Stuprata Salvezza. Quando non c’erano i post-it lei c’era. Analia Inox. Stenografa la vita, anche in morse.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...