L’occhio

Hai sognato il veliero che porta il suono dell’acqua nel suo legno

i discorsi scheggiati dall’uso e le forchette piene di graffi

hai visto il bambino fotografato nel silenzio

un ultimo fermo immagine sotto le macerie del ciak

E.B.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...