Lettera semifaceta

Saltiamo i convenevoli.

Tu mi conosci bene. In questi 36 anni mi hai visto crescere, mi hai visto evolvere, mi hai visto involvere e mi hai visto compiere gesti degni di un treno merci della Black Thunder Mine pieno fino all’orlo. Quest’anno penso di essermi salvato in corner, grazie a quel paio di reati caduti in prescrizione (la prescrizione vale ancora come buona azione, giusto?), ritengo perciò di poter avanzare delle ragionevoli richieste.

Come ben sai, dai tempi delle elementari mi ritrovo a convivere con un pesante fardello: il terrore della Morte. Da bravo ateo estremista, non credo nell’esistenza del Paradiso e dell’Inferno, ma solo in uno spaventoso Niente, che un giorno non troppo lontano avvolgerà la mia coscienza e la ridurrà in un’intangibile polvere metafisica. Decisamente mi sono portato dietro questa angoscia troppo a lungo, è ora che me ne liberi in via definitiva, pertanto quest’anno, come regalo, ti chiedo di non farmi morire mai. So già cosa stai per obiettare, e hai perfettamente ragione, l’immortalità solo per me è un pensiero alquanto egoista, allora sai che facciamo? La estendiamo all’intera razza umana. Diciamoci la verità, questa cosa per cui dopo una manciata di lustri si invecchia e si muore ha funzionato per un po’, credo che i tempi siano ormai maturi per rivedere tutte le procedure. Non ti dico di farlo tutto in una volta, prenditi pure un mesetto per i preparativi, tanto abbiamo trascorso l’ultimo miliardo di anni a morire, possiamo farlo ancora per qualche settimana. Per portare a compimento questa operazione non da poco ti lascio carta bianca sul metodo, ma preferirei ricorressi a qualche dispositivo quantistico per alterare la realtà alimentato a buchi neri, cerca di lasciare da parte la magia, almeno per stavolta.

Ah, ovviamente “vita eterna” non deve accompagnarsi a “sofferenza senza possibilità di sollievo”, ho letto tutto John Doe e ho visto l’episodio di Xena dove dei briganti rapiscono Ecate, quindi fai poco il puntiglioso, ché ne so più di te.

Cordiali saluti,

D.

PS

In alternativa, la Play 4 con Metal Gear Solid V.

U.U.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...